Il grande talento di Giuseppe Papadopulo non deve venire annullato dal calcio – industria – affare commerciale

Autore: Daniela Asaro Romanoff

In un Paese calcisticamente normale, evito di utilizzare altri vocaboli,
un allenatore di grande esperienza e grande talento come Giuseppe Papadopulo, non sarebbe ‘disoccupato’.
E’ già molto strano che una squadra, portata in serie ‘A’ con un lavoro metodico e intelligente durato quasi due anni, lasci andare un allenatore così prezioso. A ‘Lecce’, la festa per la vittoria, dopo i play off, è stata ‘raggelata’ dalla notizia che Giuseppe Papadopulo non avrebbe più allenato quella squadra. Dovrebbe essere nel regolamento della F.I.G.C.: l’allenatore che porta una squadra in serie ‘A’ oppure le fa vincere uno scudetto, vedi caso Mancini, non può essere allontanato, perlomeno per tutto l’anno successivo.
E’ una questione di correttezza sportiva. Ho già scritto, in un articolo che si può trovare nel web, che gli allenatori, oggigiorno, sono come birilli. Secondo me, in questo nostro calcio deteriorato, l’allenatore è la persona più preparata e quella che lavora di più, sicuramente è quello che si mette in gioco più di tutti e non ha ‘filtri’, raramente può ‘glissare’ come fanno certi presidenti. Per i presidenti la F.I.G.C. dovrebbe prevedere parecchi limiti, presidenti non padroni della squadra.
Nell’estate del 2007, osservando molto bene le sedute di allenamento tenute da Papadopulo a Tarvisio, durante il ritiro del ‘Lecce’, ho capito che ci sarebbe stata la concreta possibilità di approdare alla serie ‘A’.
La sua chiarezza di idee, il suo non stancarsi mai di insegnare e ancora insegnare… avevo l’impressione che in campo ci fosse un professore, un bravissimo professore, molto vicino ai suoi alunni-calciatori.

E’ ricco di contenuti, di qualità umane Giuseppe Papadopulo, nel mondo della superficialità, in un ambiente calcio-industria-spettacolo in cui il calcio, per fare audience, è commentato dalle ‘Barbie telecomandate’ o dai ‘Big Jim telecomandati’, Papadopulo è coerente, è uno sportivo autentico, che non si svende come certi suoi colleghi.
Giustamente lui ricorda con grande affetto società calcistiche come la ‘Lazio’, il ‘Livorno’, squadre nelle quali ha giocato come centrocampista, e poi ha allenato. Nel suo cuore ci sono il ‘Siena’, che ha portato in serie ‘A’ e anche il ‘Palermo’. Ambienti calcistici che hanno compreso il suo valore, dove si è sentito parte di un gruppo, perché, non dobbiamo mai dimenticarlo, lo spirito di squadra è fondamentale. Spesso il calcio è un gioco di squadra in cui prevale l’individualismo. Di frequente, a causa di deleterie manie di
protagonismo da parte di persone che evidentemente si sentono frustrate, l’allenatore viene silurato. Vorrei ricordare a tutte le persone ‘frustrate’ del calcio, che al mercato di Kabul c’è chi vende anche un tozzo di pane… .
Riflettiamo, e cerchiamo di essere logici, obiettivi, leali. Un allenatore vale per le sue capacità, non per le conoscenze che ha, non per le televisioni che lo ospitano, non per i salotti che frequenta! E certe società calcistiche non dovrebbero essere come quella famosa casa di New Orleans, di cui parla Bob Dylan nella sua famosissima canzone:” C’è una casa a New Orleans, è stata la rovina di molti ragazzi…”.   Non vogliamo ‘case di New Orleans’, ma ‘case dello Sport’, non dobbiamo mai dimenticare quanti bambini e ragazzi hanno il calcio come punto di riferimento. Spesso io concludo i miei articoli ricordando i bambini e i ragazzi, perché, ho l’impressione che, in tutta questa ‘fiera delle vanità’, a loro si pensi molto poco.
Daniela Asaro Romanoff

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: