Ulivieri ‘Brienza? Il gioco deve fermarlo l’arbitro’

| martedì 30 settembre 2008

Intervenuto ai microfoni di “Mediagol” su Prima Radio, il presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio, Renzo Ulivieri, è tornato a commentare il gesto di fair play che ha visto protagonista Brienza durante la sfida del “Barbera” di ieri tra Palermo e Reggina. “Più correnti di pensiero in questo episodio? Corrente di pensiero ce n’è una sola: c’è un regolamento, un accordo fatto tra allenatori, capitani e arbitri nel quale si è detto che in questi casi fischia l’arbitro – ha spiegato il tecnico – poi si può interpretare come vuole da ogni singolo calciatore, ma questo accordo nasce soltanto nel rispetto degli spettatori e per tenere elevati i ritmi del match ma se fossi stato il presidente o l’allenatore della Reggina mi sarei arrabbiato pesantemente per questo episodio. Si è già detto e ribadito che deve decidere l’arbitro a fermare il gioco – ha aggiunto Ulivieri – un giocatore pertanto deve soltanto pensare a giocare, a maggior ragione se gioca per una squadra, la cui panchina del tecnico è a rischio”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: