Gli Allenatori che hanno vinto gli Europei di Calcio: All.: Jupp Derwall (Germania Ovest)


Anno 1980 – Paese organizzatore: Italia | Squadra vincitrice: Germania Ovest
Nel 1980 l’Uefa decide di allargare a otto il numero di squadre che parteciperanno alla fase finale che viene organizzata con due gironi all’italiana. Le squadre favorite per la vittoria finale sono quattro: la Germania Ovest, l’Inghilterra, la Cecoslovacchia e l’Olanda. L’Italia è il Paese ospitante mentre le sorprese sono rappresentate da Belgio e Grecia che si impongono rispettivamente nel Gruppo 2 e in quello 6. Nella fase finale la Germania vince il Gruppo 1 davanti a Cecoslovacchia, Olanda e Grecia strappando il biglietto per la finale di Roma. Nel Gruppo 2 a sorpresa il Belgio arriva primo davanti all’Italia e all’Inghilterra. In finale la Germania si impone per 2-1 grazie alla doppietta di Hrubesch, di Vandereychen su rigore il gol del momentaneo pareggio belga. L’Italia arriva quarta perdendo ai rigori la finale di consolazione con la Cecoslovacchia.

Jupp Derwall

Jupp Derwall – all’anagrafe Josef Derwall – (Würselen, 10 marzo 1927 – Sankt Ingbert, 26 giugno 2007) è stato un calciatore e allenatore di calcio tedesco.
Derwall allenò la nazionale di calcio della Germania Ovest dal 1978 al 1984 vincendo il campionato europeo di calcio 1980 e raggiungendo la finale del Mondiale 1982.
Carriera da calciatore
Come calciatore, Derwall giocò per il BV Cloppenburg (1949), Rhenania Würselen, Alemannia Aquisgrana e per il Fortuna Düsseldorf. Con l’Aquisgrana raggiunse nel 1953 la finale della coppa di Germania, persa poi contro il Rot- Weiss Essen per 2 a 1; nella finale, Derwall segnò il gol della bandiera. Nel 1954 egli giocò due partite con la maglia della nazionale, dopo che questa aveva vinto il mondiale in Svizzera. Nella prima partita egli vestì la maglia numero 10, precedentemente indossata da Fritz Walter.
Carriera da allenatore
La sua carriera da allenatore iniziò nel 1959 nell’FC Biel- Bienne in Svizzera, dopo aver frequentato la scuola per gli allenatori a Magglingen vicino a Biel/ Bienne, dove divenne vicecampione di Svizzera nella stagione 1959/60. Un anno più tardi, nel 1961, raggiunse la finale di coppa di Svizzera, persa contro l’FC La Chauds-de-Fonds. Nella stagione 1962/63 passò all’FC Schaffausen, ma nello stesso anno tornò in Germania nella sua ex- squadra, il Fortuna Düsseldorf.
Durante le olimpiadi del 1972 allenò la nazionale ospitante (composta tra gli altri da Ottmar Hitzfeld, futuro allenatore di Borussia Dortmund e Bayern Monaco, e da Uli Hoeness, futuro campione del mondo con la Germania nel 1974 e futuro dirigente del Bayern Monaco). L’esperienza non fu fortunata in quanto la squadra perse contro l’Ungheria e la DDR.
Dopo il mondiale del 1978 assunse la guida della nazionale maggiore al posto di Helmut Schön, per il quale aveva lavorato come assistente. Schön aveva già prima del mondiale dichiarato che avrebbe lasciato la panchina della nazionale. Nel primo periodo alla guida della compagine tedesca, Derwall registrò un record, quello del maggior numero di partite giocate senza una sconfitta (23), oltre al record del maggior numero di vittorie consecutive (12).
I maggiori successi di Derwall come commissario tecnico della nazionale tedesca sono stati la vittoria del campionato europeo di calcio del 1980, disputatosi in Italia e il secondo posto al mondiale di calcio del 1982, la cui fase finale si tenne in Spagna. (Fonte e traduzione da Wikipedia)

Annunci
Pubblicato su Profili. Leave a Comment »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: