"The English job", la sfida di Capello

Articolo pubblicato da “La Stampa”

L’allenatore italiano ha sottoscritto un contratto di quattro anni e mezzo: con lui Baldini, Galbiati e Tancredi.
La nuova sfida di Fabio Capello parte da Londra. Il 61enne friulano dopo aver vinto praticamente tutto con le squadre di club ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura alla guida di una squadra nazionale. Capello ha firmato un contratto di 4 anni e mezzo con la Football Association e il prossimo 7 gennaio si insedierà sulla panchina della Nazionale inglese.

Quattro anni e mezzo di contrattoLa Football Association ha confermato con una nota sul proprio sito che il tecnico di Pieris ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo . «Il suo ingaggio è stato deciso in seguito al colloquio con il direttore generale Brian Barwick e il direttore tecnico Trevor Brooking allo stadio di Wembley di mercoledì ed è stato ratificato ieri all’unanimità dal Consiglio della FA – si legge nella nota – Capello ha una vasta esperienza come allenatore ai massimi livelli. I suoi 16 anni di carriera comprendono trascorsi al Milan, Real Madrid, Roma e Juventus e in totale ha vinto nove titoli in Italia e Spagna e ha conquistato la Coppa dei Campioni con il Milan nel 1994».

Con Don Fabio Baldini, Galbiati e Tancredi
Il tecnico si è visto accogliere anche le richieste per quanto riguarda lo staff, che comprenderà come «assistenti Franco Baldini e Italo Galbiati, l’allenatore dei portieri Franco Tancredi e il preparatore atletico Massimo Neri. Capello discuterà anche con Trevor Brooking come integrare una presenza inglese nello staff tecnico». Capello pensa all’Inghilterra come «la madre del calcio» e agli inglesi come i «maestri» del pallone ed il suo status di allenatore di successo lo candida ad essere «l’uomo giusto, al posto e al momento giusto» per far ripartire una nazionale ancora depressa per l’eliminazione dalla fase finale di Euro 2008.

Nel 2000 la prima scintillaCapello ha aspettato il momento giusto. Dopo essere stato esonerato dal Real Madrid nonostante la conquista della Liga, l’allenatore si è seduto sulla pachina della Rai nelle vesti di commentatore aspettando il momento propizio per tornare nel calcio che conta. L’esonero del ct McClaren dalla panchina inglese ha dato il via al corteggiamento. Il tecnico friulano non ha perso tempo, lanciando chiari segnali alla Football Association, ma la prima scintilla tra Capello e l’Inghilterra sarebbe scoppiata già nel 2000.

Staff italiano, solo un ingleseFranco Baldini ex direttore sportivo della Roma e consulente di mercato del Real Madrid durante la permanenza di Fabio Capello nei due club ha rivelato che «Capello aveva avuto contatti con la FA già nel 2000, quando pensarono a lui, ma allora i tempi non erano ancora maturi». Baldini e Italo Galbiati lo affiancheranno sulla panchina inglese con la qualifica di assistenti, Franco Tancredi sarà il preparatore dei portieri, e Massimo Neri il preparatore atletico. Inoltre dovrebbe essere prevista la presenza di un inglese all’interno dello staff.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: